Tutte le news

bruzzangeles fakersGiuseppe, in comunità, fa fatica a piegare la tovaglia.
Azioni e gesti che possono sembrare molto semplici e meccanici, per lui sono una sfida difficilissima.
Eppure, quando è sul campo da basket, stupisce tutti. «Ha una capacità di palleggio e di senso della posizione che mai ti aspetteresti da uno che non riesce a piegare una tovaglia».

A parlare così di Giuseppe (il nome è di fantasia) è Francesco Colombo, educatore della comunità Mizar, della Filo di Arianna
La Mizar è una comunità a media protezione che dal 1998 ospita persone con problemi di salute mentale a Bruzzano, periferia nord di Milano. Oggi accoglie 15 persone con diversi tipologie e gradi di fragilità costruendo progetti terapeutici personalizzati e attività di mantenimento e recupero delle abilità.
Nella stessa palazzina, Filo di Arianna gestisce anche alcuni appartamenti di residenzialità leggera, dove vivono persone con difficoltà psichiatriche ma con un maggior grado di autonomia: è il progetto Bet.

minislideFra noi non è solo un progetto sulla carta. Non è solo “cosa da operatori”.

FAMI Fra Noi vuol dire persone: quelle che stravolgono la propria vita, lasciano il proprio Paese e arrivano nel nostro. Quelle che ci lavorano insieme, mettendo in campo la propria professionalità, per facilitare una reale integrazione. Quelle che aprono le porte delle proprie case e le proprie famiglie, accogliendo uno stranieri che diventa amico.

Per questo FAMI Fra Noi significa anche incontrarsi: per conoscersi e scambiare le proprie esperienze, per formarsi e aumentare le proprie competenze, per confrontarsi e imparare dagli altri.

Il calendario degli eventi messi in campo all'interno del progetto è molto ricco. Ecco l'elenco degli appuntamenti di novembre e dicembre.

 

tresor MateraTresor oggi ha 35 anni ed è arrivato in Italia da due anni.

Nel suo Paese, in Congo, ha lavorato per tanti anni come muratore e piastrellista. Nella sua formazione ci sono anche due anni di studi all'università di Kinshasa, facoltà di architettura. È scappato dalla sua casa, con la sua famiglia, a causa di violenze e minacce, ma la morte li ha falciati lungo la strada. In mare, per l'esattezza, a tre ore di viaggio dalle coste libiche, dove Tresor ha perso la moglie e uno dei suoi tre figli.

Grazie al progetto FAMI Fra Noi (a Matera messo in campo dalla cooperativa Il Sicomoro) ha trovato lavoro in un'impresa edile. Il proprietario dell'impresa, Laurentiu, lo ha inserito nella squadra che si occupa dei restauri conservativi del centro storico di Matera.

rtaaccantoUn sito web oltre a sette spazi in città, sette uffici in cui i milanesi possono recarsi per trovare il servizio più adatto ai propri bisogni.

Il sito è wemi.milano.it e il progetto è WeMi – La città per il Welfare, voluto dal Comune di Milano per rispondere in modo nuovo alle necessità dei cittadini con servizi sul territorio, vicini a loro, e far incontrare la domanda e l'offerta in questi settori.

Nei primi sei mesi del 2018 sono state oltre 16mila le persone che si sono rivolte agli sportelli WeMi per richiedere uno di questi servizi domiciliari.

I servizi che si possono richiedere, on line o direttamente agli sportelli, sono vari e numerosi: assistenza infermieristica e sanitaria, colf, baby sitter, badanti ed educatori ma anche servizi di supporto per chi rientra da un ricovero, per chi ha un handicap e anche servizi più nuovi: ritiro ricette mediche, trasporto con accompagnamento, sostegno allo studio, counseling.

rifugiato in famigliaSenza autonomia non c'è integrazione: per questo i percorsi di accoglienza che mettiamo in campo nel nostro lavoro hanno come obiettivo primario la ri-conquista dell'autonomia della persona arrivata in Italia.

Questo è anche il principio base del progetto FAMI Fra Noi, a cui Consorzio Farsi Prossimo sta lavorando da qualche mese insieme a oltre 40 partner in tutta Italia, che – attraverso una rete diffusa, presente in dieci regioni italiane – permette di implementare e ottimizzare le risorse, di fare scambio di informazione tra gli operatori e condividere i modelli che sembrano funzionare.

farsi prossimo SammartiniDopo l'approvazione in Consiglio dei Ministri del decreto immigrazione, il direttore della Caritas Ambrosiana Luciano Gualzetti ha rilasciato ad Avvenire un'intervista in cui spiega la posizione di Caritas sul tema.

«Il decreto è esattamente all’opposto della filosofia della Caritas. Perché va nella direzione della chiusura e si concentra sull’espulsione e riesce a rendere difficile l’integrazione, sulla quale si dovrebbe investire».

Le nuove norme ostacolerebbero il modello dell'accoglienza diffusa, secondo cui lavora anche Consorzio Farsi Prossimo (che proprio dalla Caritas Ambrosiana è promosso) e le nostre cooperative, da anni attive con professionalità in questo campo.

Parco delle Cascine MilanoDomenica 30 settembre, al Parco delle Cascina Chiesa Rossa, si terrà la Festa delle associazioni del Municipio 5 di Milano.

Partecipa anche la nostra cooperativa Filo di Arianna, che nel territorio del Municipio 5 è attiva con il Centro diurno integrato Vodia Cremoncini.

Il Centro diurno Cremoncini, che si trova in via Saponaro 32, accoglie ogni giorno circa 30 anziani del quartiere che qui trovano un luogo di socialità, di cura, sicuro e protetto. L'obiettivo è quello di assisterli e aiutarli, per permettere loro di restare a vivere a casa propria il più possibile, e rimandare così il momento in cui sarà necessario trasferirsi in una struttura residenziale per anziani.

La Filo di Arianna sarà presente alla Festa delle associazioni proprio con uno stand dedicato al centro anziani, ma anche con la mostra fotografica "Visioni trasformative".

C'è tempo fino a mercoledì 3 ottobre per iscriversi alla II^ edizione del Master in Diritto degli stranieri e politiche migratorie dell'Università di Milano-Bicocca è stato prorogato a mercoledì 3 ottobre 2018.

Scarica la versione aggiornata della Brochure.  Vedi il nostro precedente articolo.

fratellosoleFratello Sole, società consortile senza scopo di lucro di cui Consorzio Farsi Prssimo è socio fondatore  ha costituito la prima Impresa Sociale che realizza l’efficientamento energetico di immobili del terzo settore con Iren Energia (Società del Gruppo Iren che presidia la specifica linea di business).

2018 09 22 sociosport

Due weekend di sport con la cooperativa Sociosfera: i prossimi 22 e 29 settembre potrete trovare lo staff di Sociosfera Onlus presso il Parco Isola Borromeo di Cassano d’Adda con i campi di calcio e volley targati SocioSPORT e alcune attività laboratoriali dedicate a grandi e piccoli organizzate dagli operatori del nuovo Centro Polifunzionale Artemisia di Sociosfera.

Sociosfera coglierà l’occasione per presentarsi ai cittadini di Cassano d’Adda come nuovo gestore della ginnastica comunale e inoltre presenterà anche la nuova apertura proprio del Centro Artemisia, aperto in collaborazione con la Cooperativa Punto d’Incontro a Vaprio d’Adda, in Piazza Chiesa 8.

2018 09 18 sfilata RotaryVenti donne che, grazie a matita, forbici, ago e filo hanno potuto riprendere in mano la stoffa della loro vita e hanno cominciato a ricucirla.
Venti donne disoccupate che, nell'ultimo anno, hanno partecipato a un corso e laboratorio di sartoria e si rimettono sul mercato del lavoro come artigiane, capaci di trasformare vecchi vestiti e tessuti in nuovi abiti, secondo i principi della sostenibilità, del riciclo e del riuso creativo.

Sono le donne del progetto Il Ditale (venti solo lo scorso anno, ma il progetto ha già concluso la sua terza edizione), promosso a Monza dalla nostra cooperativa Novo Millennio insieme alla San Vincenzo, all'Associazione Volontari Caritas e alla Fondazione Monza Insieme.

master

Conoscere tutti gli aspetti (sociali, giuridici, economici, storici) del fenomeno migratorio è indispensabile per poterlo poi gestire, soprattutto per chi lavora o vuole lavorare in uno di questi campi.

Formare persone preparate ad affrontare e gestire i vari aspetti di questa realtà sociale è l'obiettivo del master universitaro “Diritto degli stranieri e politiche migratorie”, promosso dal Dipartimento di Giurisprudenza e dal Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell'Università di Milano-Bicocca, a cui anche Consorzio Farsi Prossimo collabora.

La presentazione ufficiale del master avverrà lunedì 17 settembre alle ore 15, al 2° piano del Dipartimento di giurisprudenza dell'Università di Milano-Bicocca.

L'iscrizione deve avvenire entro il 21 settembre 2018. >>>>prorogate!<<<<

Leggi il bando, il regolamento didattico e tutti i documenti utili per l'iscrizione entro il 21 settembre. Scarica la brochure 

Scarica la versione aggiornata della Brochure.