erostraniero
"Una nuova legge sull'immigrazione è possibile. Insieme per rilanciare la proposta di legge popolare ferma in Parlamento, per rimettere al centro la necessità di tutelare i diritti e garantire la legalità, per affrontare le paure con politiche di inclusione": è questo il tema della riunione che si terrà nella mattina di venerdì 8 febbraio a Milano, nella sala Alessi di Palazzo Marino.

Ci sembra un'interessante occasione per riflettere, senza polemiche, su un tema caldo e delicato come quello dell'immigrazione e della sua gestione che ci riguarda non solo come enti operanti nell'accoglienza, ma anche come cittadini.

Programma:

9.00 Registrazioni  
 9.30 Saluti Giuseppe Sala, Sindaco di Milano
 9.45 Voce ai promotori:

Antonio Russo, Acli
Silvai Manzi, Radicali italiani
Riccardo de Facci, Cnca
Filippo Miraglia, Arci
Livio Neri, Asgi

10.30 Voce ai sindaci Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo
Virginio Brivio, Sindaco di Lecco
Laura Rossi, Assessore al Welfare del Comune di Padova
Laura Marmorale, Ass. ai Diritti di cittadinanza e alla Coesione sociale di Napoli
11.30 Voce agli immigrati Welfare Domestico: Tzvetanka Nikolova
Per i nuovi italiani senza cittadinanza: Andò Ngaso
Cittadinanza attiva: Ibrahima Cisse Sory
12.00 Interventi del pubblico 
12.30 Conclusioni Don Virginio Colmegna, Casa della Carità
12.45 Verso il 2 marzo Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Poitiche sociali, Salute e Diritti del Comune di Milano
  Flash mob  in piazza della Scala, a cura di Libera