intrecci creativamenteAnche l'arte può curare, e la creatività permettere a una persona di esprimersi, di essere viva, di essere se stessa. È l'idea che sta alla base del progetto Creativa-mente, pensato dalla nostra cooperativa Intrecci insieme a Stripes, un'altra cooperativa sociale che – come la Intrecci – lavora nell’Alto Milanese, in Brianza e nel Varesotto a favore delle persone con problemi di salute mentale.

È proprio a loro che si rivolge Creativa-mente. Si tratta si un atelier artistico che verrà realizzato all'interno dell'ospedale di Garbagnate Milanese, proprio presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura.

L’intervento sarà condotto da un artista terapista e il prodotto finale sarà un'opera realizzata sul grande muro esterno (di dimensioni 32x8 m circa) del giardino antistante le camere dei reparti dell'ospedale.

Il progetto è pensato nell'ottica di una doppia azione terapeutica: la fruizione dell'opera – permanente, da parte dei pazienti, che cambierà il panorama dalle finestre dei reparti – e la sua costruzione partecipata che permetteranno l’espressione creativa, l’ascolto, la relazione e la condivisione tra tutti coloro che vivono il reparto. Nella realizzazione del murale, che prenderà il via effettivamente solo tra alcuni mesi, saranno coinvolte 50 persone a rotazione, ma il progetto dell’atelier parte già da ora.

Il progetto è stato reso possibili grazie a contributi di Fondazione Nord Milano, di Elma Research e degli oltre cento privati cittadini che hanno contribuito con donazioni e con la campagna di crowdfunding.

Per saperne di più: info sul sito della cooperativa Intrecci