MeMoUn progetto che, attraverso la tecnologia, vuole avvicinare giovani, adulti e anziani, le scuole e tutti i cittadini ai temi della legalità e della memoria, attraverso anche l'incontro tra diverse generazioni.

Si tratta di MeMo - Memorie in movimento, percorso multimediale realizzato all'interno del Centro diurno per anziani Le querce di Mamre (via Caduti di via Fani 12, Galbiate - Lc), gestito dalla L'Arcobaleno, cooperativa sociale di Lecco appartenente al Consorzio Farsi Prossimo.

 

Il progetto MeMo verrà presentato con un convegno aperto al pubblico mercoledì 7 marzoa partire dalle ore 17.30 che si terrà a Lecco, nella Sala Don Ticozzi, in via Giuseppe Ongania 4.

Al convegno sono previste le testimonianze di Lorenzo Frigerio, dell'associazione Libera, dei coniugi Agostino, famigliari di vittime della mafia, di Stefano Serenthà, medico geriatra esperto in patologie dementigene e di Leonardo Lenzi, teologo ed esperto in bioetica.

A condurre la serata sarà Katia Sala, giornalista di TeleUnica.

 

Insieme a Cinemovel Foundation, la cooperativa L'Arcobaleno ha pensato e ora propone un percorso interattivo per raccontare la storia di un territorio, dei suoi legami con la mafia, del riscatto sociale di una comunità che ha voluto riportare al centro la legalità.

Non è un caso, quindi, che il percorso sia allestito proprio nel Centro diurno Le querce di Mamre, che ha sede in una palazzina che in passato è appartenuta a un capo clan della 'ndrangheta e oggi è un “bene confiscato alla mafia” e riconvertito a uso sociale.

Attraverso un processo partecipativo, Cinemovel ha coinvolto gli operatori della cooperativa L'Arcobaleno, gli ospiti del Centro diurno e i protagonisti della società civile nella produzione di un racconto collettivo e multimediale.
La visita a MeMo - Memorie in Movimento è l’inizio di un percorso ampio proposto, in particolare,
alle scuole.
L'obiettivo è proporre a studenti e insegnanti, attraverso le potenzialità delle nuove tecnologie, un nuovo modello di avvicinamento ai temi della legalità, della memoria, dell’incontro tra generazioni.

 

Scarica la locandina del convegno di mercoledì 7 marzo

Scarica qui il pieghevole del progetto MeMo