kalipéLo scorso 16 giugno è stata inaugurata Casa Kalipè, l’appartamento di proprietà dell’Azienda speciale “Comuni Insieme” a Bollate, destinato alle azioni di “housing first” a favore di persone in stato di grave emarginazione/senza fissa dimora dell’Ambito Sociale del Garbagnatese, in collaborazione con la cooperativa Intrecci.

Il territorio dell’ambito di Garbagnate Milanese è tra i 20 ambiti lombardi selezionati quali destinatari della quota del Fondo povertà nazionale dedicata ai senza dimora, in quanto ambito territoriale con Comuni sopra i 40 mila abitanti.
L’Azienda “Comuni Insieme” ha affidato alla cooperativa Intrecci del Consorzio Farsi Prossimo l'intervento di tutoring e accompagnamento delle persone in povertà estrema segnalate dai servizi sociali comunali, dando così sostanza al progetto “Farsi strada”.

Dall’esperienza del primo anno di progetto si è confermata l'importanza dell’approccio “housing first”, ovvero intervenire prima sulla situazione alloggiativa - dare una casa - per poter lavorare efficacemente anche sulle altre dimensioni legate all'autonomia e autodeterminazione della persona (salute e cura del sé, reddito e lavoro, legami e relazioni di prossimità).

Per questa ragione si è deciso di mettere a disposizione del progetto un alloggio di recentissima ristrutturazione, con stanze individuali, due bagni, cucina abitabile, zona soggiorno comune, per ospitare massimo 4 persone, dedicandolo specificatamente alle persone accompagnate dal progetto "Farsi strada".

L'inaugurazione è stata organizzata presso il vicinissimo HUB di via M.te Grappa, dove è stata presentata l’esperienza di “Farsi strada” e sono state consegnate simbolicamente le chiavi ai primi tre ospiti della casa.
La scelta del luogo non è casuale: i percorsi "dalla strada alla casa", accompagnati nel progetto, poggiano su un intenso lavoro di rete e di collaborazione tra tante e diverse risorse della comunità. L'Hub di Cascina del Sole a Bollate, che opera all’interno del Progetto RiCA con l’obiettivo di contrastare la vulnerabilità sociale, rappresenta il punto di comunità dove le persone avranno la possibilità di generare nuovi legami, partecipare alle varie attività ricreative già in programma.

Cosa significa Kalipè?

Kalipè è un termine in uso nelle zone himalayane che viene rivolto a chi si incammina verso le montagne. È un augurio il cui significato è quello di poter “camminare sempre a passo corto e lento“.
Chi va in montagna ha sempre di fronte a sé due scelte: la prima è quella dell’atletismo, della fretta, della vetta a tutti i costi, anche quando è al di là dei limiti…. La seconda invece è quella di un passo lento durante il cammino e di uno sguardo attento a ciò che sta intorno, così da poterlo conoscere e fare proprio nel profondo, in modo duraturo.

Interpreta pienamente l'essenza del lavoro di accompagnamento; al contempo, è un augurio a tutte le persone che troveranno ospitalità nella casa.