scarp de tenis 239 marzo 2020

Condividiamo volentieri l'appello della redazione del giornale di strada della Caritas Scarp de' tenis, che chiede un gesto di solidarietà nei confronti dei loro venditori in questi giorni "speciali" a causa del coronavirus.

Scarp de' tenis, come tutti i giornali di strada, è un mezzo di informazione, ma anche un progetto sociale: la vendita del mensile, infatti, non è affidata alla normale rete di distribuzione come le edicole o i negozi, ma viene fatta in strada da persone senza dimora o in forte difficoltà sociale.

I venditori di Scarp de' tenis hanno in questo modo un vero e proprio lavoro, retribuito e in regola, che permette loro di integrare il loro reddito e in molti casi di lasciare la strada e far ripartire la loro vita.

In questi giorni in cui la Lombardia è rallentata a causa delle disposizioni di prevenzione per il contenimento del coronavirus, anche loro stanno soffrendo: la maggior parte delle loro vendite avviene infatti fuori dalle chiese, al termine delle messe. 
In questi giorni non potranno vendere né  in chiesa (le messe infatti sono sospese) e fanno fatica a farlo in strada.

Per questo Scarp ha organizzato la possibilità di acquistare online il nuovo numero di marzo: lo trovate in formato digitale sulla piattaforma  www.social-shop.it già con qualche giorno di anticipo sulla normale uscita.

Allo stesso modo del giornale cartaceo, anche per le vendite online viene e verrà garantita la quota di ricavi ai venditori.

Conosciamo i venditori di Scarp perché molti di loro sono sostenuti da qualche servizio offerto dalle nostre cooperative e da Caritas Ambrosiana, e per questo invitiamo a dare una mano a questi nostri amici in questi giorni di maggiore difficoltà, acquistando una copia del giornale online.