alleanza poverta A sei mesi dall’introduzione del Rei – il Reddito di Inclusione - l’Alleanza regionale contro la povertà in Lombardia, una rete di 18 realtà, promuove un momento di approfondimento sullo sviluppo delle reti di inclusione, attraverso un confronto tra i principali soggetti di policy: Inps, Regione, Comuni, enti e associazioni del Terzo Settore, organizzazioni sindacali e datoriali.

L’iniziativa è un’occasione, oltre che per fare il punto sul Rei, per porre al centro della discussione politica e pubblica in Lombardia l’esigenza di rafforzare ulteriormente i sistemi di inclusione sociale e di ridurre le disuguaglianze, a partire dalle esperienze realizzate nei territori.

L’appuntamento, dal titolo «Il contrasto alla povertà in Lombardia. Costruiamo reti per l’inclusione» è per giovedì 31 maggio a partire dalle 9.30, nella Sala Ricci della Fondazione Culturale San Fedele (piazza San Fedele 4, Milano).

Nella prima parte della mattinata interverranno Giacomo Costa, direttore di Aggiornamenti sociali, Paola Gilardoni, portavoce Alleanza contro la povertà Lombardia, Roberto Vassena, vicepresidente Associazione Banco Alimentare della Lombardia, Giuliano Quattrone, direttore regionale Inps Lombardia, Roberto Rossini, portavoce Alleanza contro la povertà.

Seguirà la tavola rotonda «Reti di inclusione e sussidiarietà, quale modello di governance in Lombardia per il contrasto della povertà?», con Stefano Bolognini, assessore Politiche sociali abitative e disabilità Regione Lombardia, Virginio Brivio, presidente Anci Lombardia, Roberto Capellini, presidente Federazione Regionale Lombarda Società di San Vincenzo De Paoli, Valeria Negrini, presidente Federsolidarietà Lombardia, Fosca Nomis, responsabile Relazioni istituzionali Save the Children, Attilio Rossato, presidente Acli Lombardia, Monica Villa, vicedirettore Area Servizi alla Persona Fondazione Cariplo.

Coordina la tavola rotonda Marinella Magnoni, segretaria regionale Cgil Lombardia.