CasamicacolBlessed è nata in Africa, ma vive in Italia da diversi anni. Ha due figli e li sta tirando su da sola, perché il suo compagno se n'è andato quando erano ancora piccoli.

Una bella fatica, come per ogni donna che deve crescere i figli e intanto lavorare, senza nessun aiuto.

Tutto sommato però se la cavava, fino a quando è stata investita per strada. Le conseguenze dell'incidente non sono state gravi, ma sicuramente lunghe. Ma si dice che le disgrazie non vengano mai da sole, e quando anche a uno dei suoi bimbi capitò un lungo periodo di malattia le sue assenze dal lavoro si moltiplicarono e finì per perdere il posto.

Le rate dell'affitto restarono indietro e a un certo punto arrivò anche lo sfratto.

CasAmica, per lei, è stato proprio quello che il nome dice: una casa, un tetto sopra la testa, e una rete di persone amiche che la aiutassero a ripartire.

 

 

Blessed è una delle donne ospitate, insieme ai propri figli, nel progetto di housing sociale CasAmica, mutuato dalle cooperative Filo di Arianna e Novo Millennio, entrambe appartenenti al Consorzio Farsi Prossimo.Casamica cucina

Si tratta di una palazzina di cinque appartamenti a Sovico, destinata proprio all'accoglienza temporanea di nuclei familiari monogenitoriali (in genere donne) in temporanea fragilità. Le famiglie – inviate dai servizi sociali del territorio, dalle caritas o dalle altre cooperative del Consorzio – possono vivere in questi appartamenti per un periodo che va dai 6 ai 18 mesi, un tempo in cui trovare un punto di ancoraggio e un trampolino per riprendere in mano la propria vita e ripartire.

 

Con l'aiuto degli educatori, che lavorano in team e passano in visita in ciascuna casa due o tre volte a settimana, le donne sono aiutate a ritrovare un lavoro, a volte grazie a tirocini o borse lavoro, supportate nelle loro competenze genitoriali, accompagnate a riallacciare rapporti con le reti di sostegno.

Talvolta, quando riottengono un lavoro e uno stipendio, le donne ospitate in housing sociale contribuiscono in parte alla retta, come una sorta di affitto, primo passo per ricominciare a cavarsela da sole anche dal punto di vista della gestione economica.Casamicagiardinoattrezzato

 

La palazzina è anche attrezzata con un parco giochi: la novità dell'estate 2016 è che a metà agosto il parco sarà aperto anche alla cittadinanza, perché diventi uno spazio dove le famiglie sovicesi e le residenti a CasAmica possono incontrarsi e favorire la conoscenza, l'integrazione e le occasioni di auto mutuo aiuto.

Casamica