donavalore anzianiIl progetto Dona Valore, ve lo abbiamo raccontato tante volte, è un esempio di economia circolare ante-litteram, nato 20 anni fa da Caritas Ambrosiana e dal circuito delle nostre cooperative sociali per reimmettere nel circuito della solidarietà indumenti che non son o più indossati, e che altrimenti finirebbero in discarica o in qualche inceneritore.

Gli abiti raccolti attraverso i cassonetti - i nostri sono quelli gialli, esplicitamente marchiati Dona Valore e con il logo di Caritas - per la legge italiana sono equiparati a rifiuti, e vengono quindi recuperati e venduti dalle cooperative della ReteR.I.U.S.E. ad imprese autorizzate a svolgere il lavoro di selezione, cernita e igienizzazione.

Il Consorzio Farsi Prossimo coordina e supervisiona l’organizzazione operativa del servizio facendosi garante nei confronti di tutti i soggetti terzi con i quali sottoscrive apposite convenzioni. Un ente terzo certifica che ciò avvenga secondo le regole e a norma di legge.
Il progetto dà lavoro a persone in difficoltà, con svantaggio certificato dalla 381 o altri tipi di svantaggio. Inoltre il ricavato della vendita viene utilizzato per finanziare i nostri progetti sociali.
In questo modo scarti che sarebbero dovuti essere smaltiti in discarica generano ricchezza che viene investita a favore di persone in difficoltà, il tutto come sempre n ella massima trasparenza.

Ecco allora – presentati nel bilancio sociale 2019 – quall sono i progetti  finanziati nel 2019 e chi sono le persone fragili che hanno trovato aiuto grazie ai vostri vestiti lasciati nei cassonetti gialli.

 

I progetti sostenuti nel 2019

donavalore vacanzeNel 2019 sono stati erogati 456.059 € a sostegno di 27 progetti sociali (l'anno precedente la cifra era di 435.833 € per 25 progetti).

A beneficiarne sono state diverse realtà: progetti promossi da cooperative aderenti al Consorzio Farsi Prossimo e anche da realtà esterne che lavorano per sostenere persone in difficoltà economica e sociale.

Consorzio Farsi Prossimo ha investito le risorse a sua disposizione in due progetti: “Mestieri”, dedicato alla formazione a operatori delle cooperative A e a percorsi di inserimento lavorativo per persone in condizioni di fragilità sociale, e ”Maneggiare con cura”, una sperimentazione di percorsi inclusivi su persone fragili, utenti delle cooperative socie di Consorzio Farsi Prossimo, tramite lo strumento riabilitativo ed inclusivo.

Sono stati finanziati progetti di sostegno, pedagogici, di inserimento nelle reti sociali e di avviamento all'autonomia, rivolti a ragazzi, giovani e adulti in condizione di fragilità psichica e sociale (progetti delle cooperative Filo di Arianna, Novo Millennio e L'Arcobaleno), luoghi e momenti di incontro intergenerazionali e per anziani, oltre al sostegno domiciliare (L'Arcobaleno, Filo di Arianna e Sociosfera), momenti di attività artistica per sviluppare e sostenere il dialogo, stati emotivi, competenze relazionali e operative (Sociosfera).

Anche i momenti di riposo, di socialità, aggregativi e persino di vacanza sono importanti, e non lo sono meno per le persone con problemi di salute mentale o difficoltà sociali: per questo sono stati finanziati soggiorni di sollievo (Filo di Arianna e Farsi Prossimo).
Nell'ambito della salute, invece, sono stati finanziati progetti della cooperativa Farsi Prossimo e di Farsi Prossimo Salute onlus, e ancora sostegno alle mamme sole con bambini (Farsi Prossimo).

Donavalore nel 2019 ha avuto attenzione anche per chi ha difficoltà economica, con un sostegno agli Empori della solidarietà di Caritas Ambrosiana e accompagnamento al lavoro con progetti di messa all’opera di disoccupati, persone svantaggiate e volontari (il progetto Bella Milano, in cui è coinvolta la cooperativa Detto Fatto) e di formazione, tirocinio e implementazione delle competenze per ospiti stranieri delle nostre accoglienze (Farsi Prossimo). Sempre per migranti, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale sono stati sostenuti progetti di accompagnamento all'autonomia anche abitativa (Farsi Prossimo).

Per approfondire: scarica il Bilancio sociale 2019 o visita il sito DonaValore