Massimo Minelli presidente di Confcooperative LombardiaSi è svolta il 20 luglio l’Assemblea regionale di Confcooperative Lombardia che ha visto la conferma di Massimo Minelli alla presidenza di Confcooperative Lombardie.

Massimo Minelli, già presidente della Cooperativa sociale Intrecci e di Consorzio Farsi Prossimo, sarà presidente dell’organizzazione, che riunisce 2.436 imprese cooperative (con più di 540 mila soci e 99 mila occupati) per un fatturato 8,6 miliardi di euro, fino al 2023. Nel consiglio della presidenza è presente Giovanni Carrara, presidente di Consorzio Farsi Prossimo, mentre Marco Meregalli, presidente della cooperativa Novo Millennio, è eletto fra i consiglieri regionali.

 

“Voglio innanzitutto esprimere tutta la mia gratitudine alle cooperatrici e ai cooperatori per il sacrificio di questi mesi. La Lombardia ha di fronte a sé un carico e una complessità di sfide senza precedenti, riteniamo serva ora più che mai un’azione forte della politica regionale ed anche nazionale e la coesione massima dei sistemi territoriali e associativi” ha detto Minelli.

"Questa crisi richiama nelle persone, nelle imprese e nelle comunità una rinnovata necessità di mutualismo. L’economia cooperativa in Lombardia e nel paese sarà in grado di tenere testa a questa sfida? E se sì come?". "Dopo la crisi del 2009 la nostra cooperazione - ha spiegato - è riuscita ad agganciare solo in parte il trend segnato dallo sviluppo della sharing economy e della digitalizzazione. I dati sulla nascita e sullo sviluppo di nuova cooperazione ci restituiscono un’analisi chiara. La nostra mission adesso è individuare una via mutualistica adatta ad imprese, cittadini e comunità per superare questa crisi, garantendo tenuta sociale e sviluppo economico".