Il Consorzio Farsi Prossimo, attraverso le cooperative socie:

  • affronta le principali problematiche sociali e prende in carico le persone più fragili con un approccio di prossimità dove la centralità delle persone e la vicinanza al loro disagio passano attraverso il riconoscimento del valore di ogni singola relazione, la quale esige attenzione e tenerezza speciali;
  • progetta interventi complessi in grado di rinsaldare e restituire alle persone l’autostima, l’emancipazione e l’autonomia su cui far leva per riacquisire le competenze necessarie a sviluppare percorsi di reinserimento sociale e lavorativo nella società, per renderli soggetti attivi;
  • mette a disposizione risorse umane competenti e motivate in grado di collaborare a fianco del pubblico e di altre realtà del Terzo Settore per affrontare le situazioni di povertà emergenti;
  • favorisce il raccordo e il coordinamento di una rete di cooperative socie operanti su territori diversi ma tra loro coese e orientate al raggiungimento di medesimi obiettivi solidali (e in tal senso il Consorzio Farsi Prossimo è strumento e spazio di confronto e condivisione dove le persone lavorano e collaborano per rispondere in modo strutturato ai disagi creati dalla nostra moderna società);
  • a garanzia della qualità dei propri interventi il Consorzio Farsi Prossimo stimola le cooperative affinché applichino prioritariamente i contratti collettivi nazionali di lavoro favorendo la continuità del rapporto tra operatore e beneficiario;
  • si adopera per promuovere azioni di politica sociale innovative ispirate alla giustizia e all’equità sociale e a promuovere una cultura rispettosa dei diritti di tutti.

Tutto ciò avviene senza mai perdere di vista i valori fondanti della carità cristiana e le proprie radici, in linea con i dettami della dottrina sociale della chiesa.